ESPANSIONE

Il 2019 segna un punto di svolta nella storia della SIW, che decide di lanciarsi nell’ambizioso progetto di War Of The Worlds, evento in cui vengono coinvolti wrestler da ogni parte del mondo, difatti il titolo dello show non è stato scelto a caso.

Durante la prima edizione, a gennaio, Chris Silvio torna in Italia a difendere il titolo di campione italiano che ha conquistato l’estate precedente e in quell’occasione Tempesta riesce a sconfiggere Silvio e a riportare la cintura a casa; ma questo da’ da pensare alla dirigenza SIW: la scuola italiana wrestling si sta espandendo, si sta facendo conoscere all’estero, tanti giovani vogliono allenarsi con i Coach Tempesta ed Alex Flash, tanti wrestlers vogliono mettersi alla prova sui ring italiani. Così, la SIW decide di creare una cintura che possa varcare i confini nazionali, una cintura che sia il simbolo dell’ambizione della SIW: si decide di istituire il titolo intercontinentale.

L’occasione per incoronare il primo campione arriva a WOTW II. Viene indetto un torneo ed i quattro semifinalisti sono autentici pezzi da novanta: Chris Silvio, colui che nello stupore generale ha strappato il titolo italiano a Tempesta alla sua prima difesa; Rafael, pluri campione italiano di coppia, affiancato come sempre dall’inseparabile Bon Giovanni; Joseph Conners, direttamente dall’Inghilterra, allievo ed amico della leggenda del wrestling inglese Marty Jones, nonché lottatore fisso ad NXT UK; infine proprio lui, Tempesta, che ha deciso che il titolo italiano non gli basta, che si sente di poter vincere anche questa sfida, che sente, forse, di voler avere l’ennesima rivincita su Chris Silvio.

Il primo incontro vede affrontarsi Chris Silvio e Rafael, che sembrerebbe partire avvantaggiato grazie al supporto di Bon Giovanni, ma nonostante ciò le cose per Rafael non vanno secondo i piani e Silvio, dopo un match estenuante che risulta l’opener perfetto per la Guerra dei Mondi numero 2, sconfigge il Latin Lover ed accede per primo alla finale.

Il secondo match va diversamente, molto diversamente, dato che praticamente non inizia: Joseph Conners e Tempesta sono sul ring pronti ad affrontarsi, ma dal backstage interviene Steinbolt, il quale attacca entrambi i contendenti causando un No Contest. L’obiettivo di Steinbolt, si scopre, è Tempesta, anzi, il titolo Italiano che porta alla vita.

Dunque è Conners, il suo avversario della semifinale, a giocarsi il titolo contro Chris Silvio.

I due hanno tanto da dimostrare: Silvio è un ex campione SIW, Conners invece forse sente di doversi giustificare nel trovarsi lì, dato che alla finale ci è arrivato senza aver realmente lottato, senza esserselo guadagnato. Forse Conners pensa questo, forse crede che il pubblico lo pensi. Comunque stiano le cose, entrambi sono determinati più che mai non solo a vincere, ma a farlo dando vita al loro miglior match. Sembrano parole esagerate, eppure basta guardare l’incontro che ne esce fuori per capire che non lo sono: un incontro magico, fantastico, svoltosi in un’atmosfera unica, complice un pubblico partecipe come non mai nonostante i contendenti siano due “estranei”, due stranieri, non certo i beniamini di sempre.

Alla fine a vincere, per poco, pochissimo, è Chris Silvio, che diventa il primo campione Intercontinentale SIW. Conners fa i complimenti all’avversario e i due festeggiano insieme la fine di WOTW II.

Forse memore di come l’anno prima avesse lasciato l’Italia quasi all’improvviso, Chris Silvio decide di restare per il Summer Tour 2019 della SIW, dando la possibilità proprio ad uno degli atleti italiani di essere il primo a sfidarlo per la cintura. E chi si presenta? Una vecchia conoscenza: Rafael. Probabilmente, avendo già affrontato Silvio, avendo imparato a conoscere il suo stile sul ring, Rafael pensa di essere avvantaggiato rispetto agli altri, pensa insomma di avere più possibilità di vincere rispetto al loro match alla Guerra dei Mondi, così lancia la sfida e Silvio la raccoglie senza esitazioni. Nonostante Rafael si dimostri un avversario ostico, nonostante spinga il campione al limite, Chris Silvio riesce a confermarsi campione, per poi decidere che è tempo di far fede al nome della sua cintura, ripartendo per l’America.

Negli USA il nome SIW riprende a circolare, con gli show Bar Wars, dove nel Main Event dell’episodio 4, Chris Silvio decide di accettare sportivamente la sfida lanciata da Snoop Strykes, suo caro amico e compagno di avventure.

Ma l’incontro prende una direzione inaspettata, e l’Intercontinental Title passa per la prima volta di mano, grazie ad un cambio di atteggiamento da parte di Snoop, chiamato anche Koto Brazil. Il titolo Intercontinentale è nato per fare il giro del mondo, e il suo lungo viaggio è appena cominciato.