Giorno del Giudizio

La SIW  Scuola Italiana Wrestling presenta il suo show inaugurale “Il Giorno del Giudizio”, svoltosi il 6 maggio 2017 ad Altopascio(LU)

 

Prima dell’inizio dei match, il presentatore annuncia che il GM per questa sera sarà Incubo, il quale sale sul ring e presenta la cintura WILD Division, cintura che verrà messa in palio questa sera e che da oggi in poi verrà difesa soltanto in match a stipulazione speciale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

-One on one match: “La Supernova” Darco vs “Il Samurai dagli occhi di ghiaccio” Ronin

Dopo un match molto combattuto, Ronin con un roll up trattiene Darco per il costume riuscendo a strppargli la vittoria. L’arbitro, in posizione sfavorevole, non vede l’infrazione al regolamento e dichiara vincitore l’odiato Ronin.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sul ring salgono i Latin Lovers che si lamentano della loro gestione all’interno della SIW, pretendono il match valevole per il titolo WILD, ma i due vengono raggiunti da Alex Flash che con tutto il pubblico dalla sua parte mette subito i due spaccacuori al loro posto. Il GM Incubo informa che questa sera il titolo Wild division verrà messo in palio e che aveva pensato anche a loro come contendenti, ma vista l’arroganza… concede lo spazio solo ad uno dei due. Il match annunciato è un triangolare senza regole e i partecipanti saranno Alex Flash, Liam Slater (da Leeds, Inghilterra) e uno solo dei Latin Lovers. I due ex campioni di coppia sono costretti a giocarsi il posto a morra cinese e Bon Giovanni si aggiudica la partita e di conseguenza il main event, Rafael invece dovrà combattere in singolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

-One on one match: “Sangre Latino” Rafael(con Bon Giovanni) vs “Il Luchador Labronico” Picchio Rosso

Picchio arriva vicino alla vittoria, ma a causa di troppe distrazioni non riesce ad aggiudicarsi il match, permettendo a Rafael di ottenere la vittoria schienandolo dopo l’ Ultimo Tango.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Viene annunciato che avremo due match che permetteranno di guadagnarsi punti fondamentali per la classifica che porterà ad incoronare il Campione Italiano di Wrestling, col titolo targato SIW.

 

-RANKING match: “Rombo di Tuono” Tempesta vs “Il Mastino Napoletano” Jimmy Barbaro

Altro match estremamente combattuto, Jimmy sfodera tutte le sue armi e alla fine colpisce Tempesta con un colpo basso, ma viene scoperto dall’arbitro che lo squalifica dando la vittoria a Tempesta per squalifica

Jimmy Barbaro, arrogante ed incazzato come non mai, attacca Tempesta post-match, Ronin arriva di corsa e si affianca a Barbaro, ma ad aiutare Tempesta arriva Darco. Barbaro e Ronin a questo punto si tirano indietro ma Incubo, per punirli, li obbliga a lottare in un match di coppia, altrimenti verranno allontanati immediatamente dal palazzetto e quindi dagli show Wildboar.

Questo slideshow richiede JavaScript.

-Tag team match: Tempesta&Darco vs Jimmy Barbaro&Ronin

Nonostante Darco venga ferito alla fronte e costretto a farsi medicare a bordo ring, Tempesta riesce a contrastare i due avversari e ad aggiudicarsi il match dopo una Running powerslam su Jimmy Barbaro

Questo slideshow richiede JavaScript.

-RANKING Battle Royal: I partecipanti sono Adam Shepard, Pegaso, Strike Hellwig, Thunder Kid, Demolisco, Picchio Rosso, Jet il Supersonico, Ivan La Croix

Sul ring rimangono Demolisco, Stryke e Jet, i primi due si alleano momentaneamente contro Jet, questi riesce ad eliminare Hellwig ma Demolisco lo colpisce alle spalle e lo elimina vincendo la Battle Royal.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

-Wild Division Hardcore title match: “Il Semplicemente Irresistibile” Bon Giovanni vs “La Saetta Verde” Alex Flash vs “Travelling with the Venga Boys” Liam Slater

Lungo match nel quale non viene risparmiato l’uso di alcun tipo di oggetti. Sul finale Rafael interviene a favore di Bon, i due tentano la Lovers elimination, ma Rafael viene gettato fuori dal ring da Liam, nel frattempo Alex Flash connette un Hurracanrana pin su Bon Giovanni che gli vale il conto di tre e lo incorona primo campione Wild Division!

Questo slideshow richiede JavaScript.